Beslan, la delegazione italiana e la lettera di Papa Francesco

L'associazione "Aiutateci a Salvare i Bambini Onlus" partecipa alle cerimonie previste per il 10° anniversario della strage

L’Associazione “Aiutateci a Salvare i Bambini Onlus” presenzierà alle cerimonie per il 10mo anniversario della strage dei Bambini di Beslan. La delegazione vedrà anche la presenza di un membro del Direttivo e dell'allora Priore del Convento alle Laste di Trento che nel 2004 ospitò per circa due mesi il gruppo di sessantatré cittadini di Beslan, Padre Paolo De Carli, grazie al quale il Santo Padre, Papa Francesco, ha inviato una lettera che la delegazione recapiterà alla popolazione di Beslan. 

La delegazione incontrerà le istituzioni della Repubblica dell'Ossezia del Nord - Alania e della Federazione Russa per proseguire quel rapporto nato nel 2004 a Trento e proseguito negli anni grazie all'azione dell'Associazione in favore dei bambini e della popolazione superstite ai terribili tre giorni del 1/3 settembre 2004. E in occasione dell'anniversario, "Aiutateci a Salvare i Bambini Onlus" ha prodotto il volumetto "Beslan 2004 - 2014 Dieci anni di impegno" sulla sua decennale attività nella città osseta. Il volume è acquistabile con una donazione di 10 Euro.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta