Sharapova, la regina delle atlete più pagate

Per la decima volta di fila la tennista russa è in cima alla classifica delle atlete più pagate al mondo. In dodici mesi la bionda Maria ha guadagnato oltre 24 milioni di dollari

Maria Sharapova (Foto: AP)

La tennista russa Maria Sharapova, per la decima volta di fila, si trova in cima alla lista delle atlete più pagate al mondo, secondo la rivista Forbes. Occupa la prima posizione di questa classifica dal 2004. Secondo Forbes, in 12 mesi (dal giugno 2013 al giugno 2014) la tennista ha guadagnato 24,4 milioni dollari. Di questi, 22 milioni di dollari sono contratti di sponsorizzazione con Nike, Avon, Samsung, Tag Heuer, Evian e Head, i restanti 2,4 milioni di dollari premi in denaro.

I tennisti sono gli sportivi di maggior successo, in termini economici. E infatti sul podio sono saliti altri due rappresentanti di questo sport. Il secondo posto è andato alla cinese Li Na, con un reddito pari a 23,6 milioni dollari, il terzo all’americana Serena Williams con 22 milioni dollari.

Nella top ten si trovano altri quattro tennisti: la bielorussa Victoria Azarenko (con un reddito di 11,1 milioni dollari, inclusi 3,6 milioni di premi in denaro); la danese Caroline Wozniacki (10,8 milioni, di cui 1,3 milioni di premi); la polacca Agnieszka Radwanska (6,8 milioni, di cui 3,8 milioni di premi in denaro) e la serba Ana Ivanovic (6,4 milioni, di cui 1,4 milioni premi in denaro).

La quarta posizione è occupata dalla pattinatrice sudcoreana Kim Yu-Na, campionessa olimpica nel 2010 e vincitrice di un “argento" a Sochi 2014. Il reddito dell’atleta era pari a 16,3 milioni di dollari, dei quali 16 milioni guadagnati attraverso la pubblicità. Il quintetto degli atleti più pagati al mondo si chiude con la pilota americana Danica Patrick, con 15 milioni di dollari.

Maria Sharapova occupa anche un’ottima posizione nella classifica delle 50 stelle dello spettacolo e dello sport russe, stilata dall’edizione russa di Forbes. Nel 2014, anche l'edizione americana di Forbes ha incluso la Sharapova nella lista delle stelle più luminose nel business con meno di 30 anni, e tra le prime 100 celebrità più potenti del mondo (63° posto).

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta