Lavrov: "Rispetteremo i risultati del voto in Ucraina"

Il ministro russo degli Esteri invita il neo-eletto Poroshenko al dialogo

Il ministro russo degli Esteri Sergei Lavrov ha annunciato che la Russia “rispetterà i risultati delle votazioni del popolo ucraino”, che ieri ha eletto come presidente Petr Poroshenko. “Così come ha detto il Presidente Vladimir Putin, tratteremo con rispetto gli esiti delle votazioni”, ha aggiunto Lavrov. 

Inoltre ha definito un “errore colossale” la decisione del governo di Kiev di proseguire e intensificare l’offensiva contro i ribelli filorussi nelle regioni sud-orientali del paese dopo le presidenziali.

“Ieri o nella mattinata di oggi, il primo vice ministro ha detto che dopo le votazioni il potere di Kiev riprenderà la fase attiva della cosiddetta operazione anti-terrorismo. Si tratta di un errore colossale”. Lavrov si è infine rivolto a Poroshenko, chiedendogli di approfittare dell’opportunità “per stabilire un dialogo paritario e di ì rispetto reciproco”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta