Una commissione per far luce sulla strage di Odessa

Sarà composta da giornalisti, personaggi pubblici ed esperti di diritto penale di tutte le fazioni

Per fare luce sui tragici fatti di Odessa, avvenuti il 2 maggio 2014, è stata formata una commissione, composta da giornalisti, personaggi pubblici ed esperti di diritto penale. Lo ha riportato un corrispondente dell’agenzia Interfax, facendo presente che nella commissione ci saranno sia esponenti pro-Kiev, sia rappresentanti filo-russi, al fine di garantire un’indagine oggettiva e lontana da interessi politici.

I risultati dell’indagine verranno resi pubblici solamente se saranno sottoscritti da tutti i 12 membri della commissione, composta su iniziativa di Ihor Palitsa, capo del distretto amministrativo di Odessa. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta