Referendum, l’Ucraina dell’Est sceglie la Russia

Secondo i dati preliminari, ha votato per il sì l'89,07% della popolazione. Il Cremlino: "Ora avviamo il dialogo con Kiev"

I risultati definitivi ancora non sono disponibili. La situazione è tesa, scrive Interfax, ma l’esito è comunque chiaro: l’Ucraina dell’Est sta con la Russia. Secondo i dati preliminari, il referendum indipendentista nelle regioni orientali di Lugansk e Donetsk si sarebbe chiuso con l’89,07% dei sì, e il 10,19% dei no. Un voto non riconosciuto dall’Occidente e da Kiev, conclusosi comunque con una percentuale di affluenza molto alta. 

Da parte sua, così come ha dichiarato l'ufficio stampa del Presidente, il Cremlino "rispetta la volontà della popolazione della regione di Donetsk e Lugansk" e ora confida nel “dialogo tra Kiev e i rappresentanti delle regioni orientali”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta