Crimea, anche l’istruzione verrà omologata a quella russa

Il primo ministro russo Dmitri Medvedev ha annunciato la realizzazione di un’università federale

In Crimea verrà realizzata una nuova università federale. Lo ha annunciato il primo ministro russo Dmitri Medvedev durante una riunione a Simferopoli. “Vogliamo che qui nascano università russe forti e moderne - ha detto -. Per questo ritengo utile la realizzazione di una nuova università federale in Crimea”.

Medvedev ha inoltre aggiunto che in futuro gli studenti della Crimea potranno iscriversi negli istituti russi senza dover sostenere l’esame statale. 

Circa 19mila laureandi affronteranno gli esami relativi al programma che hanno sostenuto, ottenendo però attestati russi. 

Coloro che vorranno sostenere l’esame statale potranno farlo negli speciali centri a Sebastopoli, Simferopoli, Kerch e a Feodosia che verranno attivati a luglio. Secondo i dati del Ministero dell’Istruzione della Crimea, a sostenere l’esame saranno 2.500 studenti crimeani. 

A partire dal 2015, invece, il sistema di iscrizione per i ragazzi crimeani sarà lo stesso della Federazione Russa.

La realizzazione di un’università federale è solamente uno dei punti previsti dal programma di integrazione della Crimea nella Federazione Russa.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta