Putin firma l’accordo per l’ingresso della Crimea nella Federazione

Il documento dovrà ora essere ratificato dal parlamento

Non ci saranno ulteriori divisioni dell’Ucraina. Ma la Crimea tornerà alla Russia. Intervenendo al Cremlino davanti a deputati e senatori russi, il Presidente russo Vladimir Putin ha annunciato la volontà della Russia di annettersi la Crimea, a pochi giorni dal referendum con il quale i cittadini della penisola avevano espresso opinione favorevole in merito all’annessione alla Russia

Putin ha quindi firmato l’accordo per l’ingresso della Crimea nella Federazione, che dovrà ora essere ratificato dal parlamento, così come riporta Ria Novosti. Successivamente si dovrà elaborare una legge che permetta il riconoscimento di Crimea e Sebastopoli come nuovi soggetti della Federazione.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta