La Russia rinforza la propria presenza navale sul Mare di Barents e sul Mar Baltico

L’operazione rientra nell’ambito della verifica sulla preparazione delle forze armate, annunciata dal Cremlino

Le Flotte russe del Nord e del Baltico stanno rinforzando la loro presenza nel Mare di Barents e nel Mar Baltico, nell’ambito di una verifica sulla preparazione delle forze armate, annunciata mercoledì in Russia. La notizia è stata riportata dal Ministero della Difesa della Federazione. 

Circa 80 imbarcazioni, sottomarini e navi di supporto della Marina Russa hanno lasciato le loro basi permanenti e hanno iniziato la fase di schieramento nelle aree a loro designate. Diverse squadre di forze armate navali sono state raggruppate”, ha detto il ministro.

Il ministero degli Esteri di Mosca ha precisato che "i movimenti di veicoli armati nella flotta del Mar Nero sono stati svolti nel pieno rispetto degli accordi sulle basi".

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta