La Russia verifica il livello di prontezza dell’esercito

Il Presidente Putin ha messo in allerta le forze del distretto militare occidentale. Il ministro della Difesa: “Vogliamo testare la capacità delle truppe ad agire in situazioni di crisi”

Verificare la capacità delle truppe ad agire in quelle situazioni di crisi che possono rappresentare una minaccia per la sicurezza del Paese. In una riunione presso il suo dicastero, il ministro russo della Difesa Sergei Shoigu ha spiegato la decisione del Presidente Putin, che ha ordinato un'esercitazione urgente per testare la prontezza delle forze armate in tutta la Russia occidentale.

Così come riporta Interfax, Shoigu ha dichiarato che, in base alla disposizione del Presidente russo, sono state messe in allerta le forze del distretto militare occidentale, oltre alle forze aeree e aerotrasportate.

Nonostante la decisione arrivi in un momento di delicata tensione per via della crisi che sta scuotendo Kiev, Shoigu ha comunque precisato che “la verifica non ha alcun nesso con ciò che sta accadendo in Ucraina”.

Le ultime esercitazioni militari in Russia si tennero nel luglio 2013, e furono le più grandi realizzate dopo la caduta dell’Urss. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta