Temperature in picchiata

Record stagionali nella Russia Europea. Termometri che scendono anche a trenta gradi sotto zero

Torna il Grande Freddo nella Russia europea. Se nella zona artica il gelo non era mai andato via, ma si è comunque ulteriormente acuito (-37.5°/-30.6°C), il freddo è sceso anche più a sud, prima verso l'Oblast di Arkhangelsk e la Repubblica dei Komi. Meno 27°C all'Oblast. Mentre a Syktyvkar, il 22 febbraio, le temperature sono scese fino a trentuno gradi sotto zero. 

L'ondata di freddo è stata addirittura la più intensa di tutta la stagione invernale a Kojnas e Pinega: scese rispettivamente a -36,8°c e -36,6°C.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta