L'Fbi per la sicurezza di Sochi 2014

L'ente investigativo di polizia federale americano invierà uomini per aiutare la Russia a prevenire eventuali attentati

L'Fbi invierà in Russia uomini per proteggere le Olimpiadi invernali di Sochi da eventuali attacchi terroristici. Lo ha annunciato il direttore dell'ente investigativo di polizia federale americano, James Comey.

Circa una ventina di agenti e altro personale saranno mandati a Mosca, mentre altri uomini sorveglieranno la località affacciata sul Mar Nero, dove dal 7 al 23 febbraio 2014 si terranno le competizioni.

"Proteggere le Olimpiadi è un compito enorme - ha dichiarato Comey -. E a Sochi sarà particolarmente impegnativo per via della sua vicinanza ad aree sensibili".

Comey ha inoltre aggiunto che il Federal Bureau of Investigation sarà in prima fila per aiutare la Russia nel proteggere l'evento, ma che la responsabilità per la sicurezza spetterà comunque a Mosca. Ha inoltre precisato di avere fiducia nel lavoro che farà la Russia per garantire la sicurezza durante i Giochi. "Credo che il governo russo capisca il pericolo. E stia investendo molte risorse per affrontarlo".

Qui la versione integrale del testo

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta