L'esperto russo di Chebarkul tra i dieci migliori scienziati dell'anno

Lo ha stabilito la rivista Nature. Si tratta di Victor Grokhovsky dell'Università Federale degli Urali

C'è anche un russo tra i dieci migliori scienziati, selezionati dalla rivista Nature in questo 2013 che volge al termine. Lo studioso è Victor Grokhovsky dell'Università Federale degli Urali, che si è contraddistinto per aver condotto una approfondita ricerca sul meteorite Chebarkul.

Caduto nel febbraio 2013, il meteorite è diventato il più grande corpo celeste a cadere sulla Terra fin dai tempi di Tunguska. Secondo gli esperti pesava circa 11 tonnellate.

Qui il testo originale

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta