Acido contro il direttore del Bolshoj: sei anni all'aggressore

La sentenza è stata emessa dal tribunale Meshchansky di Mosca

Una condanna a sei anni: questa la pena inflitta al ballerino Pavel Dmitrichenko per l'aggressione con l'acido ai danni del direttore artistico del Teatro Bolshoj, Sergei Filin. Dieci anni di carcere, invece, sono stati assegnati all'esecutore materiale dell'aggressione, Yuri Zarutsky, il quale, dopo aver seguito Filin, gli ha gettato acido in volto.

L'autista, accusato di complicità, ha invece ottenuto quattro anni di colonia penale. Le sentenze sono state emesse dal tribunale Meshchansky di Mosca.

Filin era stato aggredito e sfigurato in volto il 17 gennaio 2013, rischiando di perdere la vista.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie