"Baule" in piazza Rossa, via tra una settimana

La decisione del Comune di Mosca. Possibili sanzioni per l'azienda Louis Vuitton per "uso improrio" del terreno

Sarà portato via "entro una settimana" dalla Piazza Rossa il baule gigante, griffato Louis Vuitton che ha scatenato uno scandalo tale in Russia da costringere le autorità a ordinare la sua immediata rimozione.

Lo ha dichiarato oggi un ufficiale del Comune di Mosca, aggiungendo che i "colpevoli" potrebbero incorrere in sanzioni amministrative per "uso illegittimo del terreno" della Piazza Rossa. Intanto, l'amministratore delegato di Louis Vuitton, Michael Burke, gongola per l'inattesa pubblicità derivata dalla vicenda al marchio del lusso parigino.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta