L'esperienza di Prodi per il prossimo G8

La notizia arriva durante la visita di Putin in Italia. L'ex premier italiano richiesto in quanto esperto di immigrazione

Forse è la notizia più inaspettata emersa durante la visita di Vladimir Putin in Italia. Romano Prodi coopererà con la Russia sui temi dell'immigrazione in vista del G8 di Sochi del prossimo anno. L'incontro tra gli otto grandi avrà proprio questo tema in cima all'agenda. La conferma arriva dallo stesso ex presidente del Consiglio italiano al termine di un incontro con il presidente russo: "Putin mi ha chiesto di cooperare e io ho detto di sì", ha detto Prodi. L'incontro tra i due leader, che si conoscono da lunga data, è stato secondo Prodi "costruttivo e cordiale".  

E l'ex premier italiano, non nasconde il suo giudizio politico su Putin: "Ha spiazzato la diplomazia internazionale aiutando gli Stati Uniti nel caso delle Siria. Ha avuto una grande intelligenza politica quando Obama si era impegnato per un intervento militare ma gli Stati Uniti non volevano fare un'altra guerra. Putin ha offerto una ottima via d'uscita nel grande stile della diplomazia russa. E per quanto riguarda l'Italia ricordo che da un buon rapporto con Mosca dipendono centinaia di migliaia di posti di lavoro nel nostro paese'".

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta