Revocata la licenza alla Master Bank

Uno dei più grandi istituti di credito del Paese è stato bloccato dalla Banca Centrale Russa

La Banca Centrale russa ha revocato la licenza alla Master Bank, uno dei maggiori istituti di credito del Paese. 

Alla base di questa decisione, ci sarebbero prestiti sospetti, rendiconti inattendibili e un’ipotizzata violazione della legge sul riciclaggio.

Secondo Elvira Nabiullina, presidente della Banca Centrale, la Master Bank avrebbe un buco di due miliardi di rubli.

Nata nel 1992, la banca era entrata nell’elenco delle 100 banche russe più grandi per volume di attivi, ed è nella top 5 per numero di bancomat e carte emesse.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta