VKontakte bloccato in Italia: "Viola le norme sul copyright"

Il social network russo più famoso sarebbe stato oscurato dalla Procura: troppi video e film scaricati illegalmente

La Procura di Roma ha bloccato VKontakte, il social media russo più usato nella Federazione, il primo concorrente di Facebook in Russia. A quanto pare il sito in Italia è stato oscurato per violazione delle norme sul copyright.

All’interno di questo social network, infatti, è possibile scaricare video, musica, film, software e diversi altri tipi di contenuti digitali.

Insieme a VKontakte, sarebbero una decina in tutto i siti Internet bloccati. La lista comprende vk.com, movshare.net, nowdownload.ch, nowvideo.ch, rapidgator.net, topvideo.tv, upshared.com, usefile.com e videopremium.tv.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie