South Stream, al via la costruzione del ramo bulgaro

Questa parte di gasdotto sarà lunga 540 chilometri e potrebbe entrare in funzione già dal 2015

Il presidente di Gazprom, Alexei Miller, ha annunciato l’inizio dei lavori di realizzazione del ramo bulgaro di South Stream, il gasdotto che collegherà la Russia all’Europa.

I cantieri sono stati aperti a Rasovo, a 120 chilometri a Nord di Sofia. Il ramo bulgaro del progetto sarà lungo 540 chilometri e costerà 1.700 milioni di euro.

Secondo il presidente di Gazprom, le prime forniture di gas potrebbero circolare già dal 2015. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie