Abramovich costruirà un padiglione d’arte contemporanea a Gorky Park

Un edificio abbandonato nel polmone verde del centro di Mosca ospiterà lo spazio espositivo, che verrà gestisto dalla compagna del celebre miliardario russo

Il miliardario russo Roman Abramovich ha acquistato un padiglione fatiscente nell’area di Gorky Park, a Mosca, con l’intento di ristrutturarlo e ospitarvi un centro d’arte moderna gestito dalla sua compagna Darya Zhukova.

Il padiglione esagonale di Gorky Park e un edificio inutilizzato nel centro del parco sono stati venduti in un unico lotto per 433 milioni di rubli (oltre 9,8 milioni di euro), secondo quanto ha fatto sapere la casa d’aste Russian Auction House tramite il suo sito Web.

La spesa del restauro, ha riferito il giornale Kommersant, potrebbe giungere a costare fino a 50 milioni di dollari, prima che i siti siano pronti ad accogliere il Garage Center for Contemporary Culture della Zhukova.

Il padiglione esagonale venne costruito nel 1923 e usato inizialmente come centro espositivo per i macchinari agricoli sovietici. L’edificio, segnala il sito Lenta.ru, è stato devastato da una serie di incendi negli anni Settanta e Ottanta e non è più stato utilizzato da allora.

Per leggere l'articolo in versione originale cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta