Onishenko lascia la carica di capo di Rospotrebnadzor

Il capo dell’agenzia russa che si occupa del servizio di controllo per la tutela dei diritti dei consumatori e del benessere della persona potrebbe lasciare il posto alla sua vice, Anna Popova

Gennady Onishenko, direttore di Rospotrebnadzor, l’agenzia russa che si occupa del servizio di controllo per la tutela dei diritti dei consumatori e del benessere della persona, sta lasciando l’incarico, così come annunciato il 22 ottobre 2013 da un alto funzionario del governo. “È scaduto il suo mandato di direttore di Rospotrebnadzor”, ha riferito a Ria Novosti il vice primo ministro della Federazione Russa Olga Golodets.

Il suo posto, da quanto si apprende, verrà preso da Anna Popova, finora vice di Onishenko. "Un medico qualificato e un ottimo specialista”, così come l’ha definita la stessa Golodets.

Dal canto suo, però, Onishenko ha fatto trapelare qualche perplessità: così come si legge su Interfax, dopo la dichiarazione di Olga Golodets, Gennady Onishenko ha dichiarato che la stessa Golodets “non fa parte di quelle persone che prendono le decisioni”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie