Cambio della guardia al vertice di Confindustria Russia

Ernesto Ferlenghi sostituisce Vittorio Torrembini a capo dell’associazione imprenditoriale con sede a Mosca
Foto: Ufficio Stampa
Ernesto Ferlenghi,
neo presidente di Confindustria Russia
(Foto: Ufficio Stampa)

Il direttivo di Confindustria Russia ha reso noto di aver nominato come nuovo presidente Ernesto Ferlenghi, in sostituzione di Vittorio Torrembini: l’avvicendamento è avvenuto il 18 ottobre 2013.

Ferlenghi, classe 1968, era vicepresidente in carica della stessa organizzazione: dal 2005 è a capo dell’Ufficio per le Relazioni Internazionali di Eni a Mosca e siede nel consiglio direttivo di Rosseti, la principale compagnia di distribuzione di energia elettrica nella Federazione Russa.

“La profonda conoscenza del Paese e delle relazioni italo-russe di cui è stato ed è protagonista sono alla base della scelta dell’associazione”, ha dichiarato Confindustria Russia in una nota.

Ferlenghi ha affidato a una lettera ai soci le prime parole da presidente in carica: “Dopo vent’anni di presenza nel Paese la nostra associazione è cresciuta e divenuta più qualificata, - ha commentato. - Oggi la presenza industriale e commerciale italiana nella Federazione Russa è in costante crescita e proprio per questo motivo la tutela e il sostegno delle nostre imprese deve essere l’obiettivo da perseguire e sul quale lavorare insieme”.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta