Metropolitana di Mosca, arriva il soccorso per chi si è perso

Il servizio di assistenza è pensato soprattutto per aiutare disabili, anziani e famiglie con bambini piccoli; sarà attivo da dicembre 2013

La metropolitana di Mosca ha formato un team di specialisti per dare una mano ai passeggeri che hanno difficoltà a orientarsi tra le varie stazioni del trasporto pubblico sotterraneo.

I “soccorritori” sono addestrati a fornire assistenza ai disabili, alle persone anziane e a chi accompagna bambini di età inferiore ai sette anni. I nuovi ispettori condurranno i passeggeri bisognosi di aiuto fuori dalla folla e li aiuteranno a muoversi in sicurezza.

Secondo quanto dichiarato da un portavoce della metropolitana a Interfax, gli assistenti potranno anche fornire informazioni sulle regole della metro, come quelle relative alle modalità di pagamento dei biglietti. Gli ispettori aiuteranno inoltre gli agenti di sicurezza a regolare il flusso dei passeggeri nelle stazioni e nelle aree circostanti.

Il servizio sarà attivo e funzionante in 50 stazioni a partire dal 1° dicembre 2013 e raggiungerà 100 delle 188 stazioni della metropolitana entro la fine del 2013.

Per leggere l'articolo in versione originale cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie