Missione in Russia per Mirabilia, il network delle città italiane nell’Unesco

Il progetto unisce i territori riconosciuti come Patrimonio dell’Umanità ma poco noti al grande pubblico per l'Anno incrociato del Turismo

Si arricchisce di appuntamenti il calendario dell’Anno incrociato del Turismo Italia-Russia: venerdì 11 ottobre 2013, presso la sede dell’Ambasciata d’Italia a Mosca, verrà presentato il progetto Mirabilia - European Network of Unesco Sites.

Una delegazione delle città italiane che vi aderiscono incontrerà l’ambasciatore Cesare Maria Ragaglini; seguirà la conferenza stampa con la partecipazione di Angelo Tortorelli, presidente della Camera di Commercio di Matera che è capofila dell’iniziativa. Il programma si concluderà con un concerto di musiche di Paganini eseguite dal violinista italiano Massimo Quarta e con un cocktail a base di prodotti tipici dei nove territori partner di Mirabilia.

L’obiettivo del progetto Mirabilia è realizzare un network di territori riconosciuti dall’Unesco come Patrimonio dell'Umanità, ma meno noti al turismo italiano e internazionale, per aumentarne la promozione e la riconoscibilità presso il grande pubblico. Il tutto, mettendo in collegamento, per la prima volta, aree accomunate dall'importanza storica, culturale ed economica.

La presentazione di Mirabilia a Mosca è la prima tappa di un minitour in Italia e all’estero, che vedrà altri appuntamenti a Rimini in occasione del Travel Trade Italia (dal 17 al 19 ottobre 2013) e a Londra per il World Travel Market (dal 4 al 7 novembre 2013).

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta