Gazprom corteggia l'America Latina

In arrivo nuovi accordi con l'Argentina, per puntare gli occhi anche verso il mercato europeo

Gazprom vuole ampliare la sua presenza in America Latina. Secondo i dati delle riviste specializzate, il colosso russo intende intensificare le trattative sulla sua partecipazione ad alcuni progetti in Argentina.

Ciò permetterebbe a Gazprom di consolidare le proprie posizioni anche in un mercato ben più importante: quello europeo. Per poter lavorare nei giacimenti argentini Gazprom ha firmato un accordo con la Wintershall, società del gruppo Basf. L’accordo prevede che la Wintershall possa aumentare la sua quota nel progetto Urengoj che sta realizzando insieme a Gazprom. Gazprom potrà quindi partecipare a progetti della Wintershall in Argentina, dove i tedeschi hanno quote di ben 15 giacimenti.

Secondo Maxim Shein della società finanziaria “BKS”, questi accordi possono essere considerati un esempio della cooperazione reciprocamente vantaggiosa con i Paesi europei: “Per quanto riguarda l’energia, la cooperazione della Russia con la Germania si sviluppa molto meglio di quella con l’Unione Europea – ha detto -. Stiamo entrando in un periodo in cui gli affari, per quanto riguarda il settore dell’energia, si possono fare soltanto insieme”.

La cooperazione con i tedeschi in America Latina permetterà a Gazprom non solo di avere delle nuove attività in questa regione, ma anche di consolidare le proprie posizioni in Europa. 

Per leggere la versione originale del testo, cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta