Esercitazioni antiterrorismo russo-cinesi sugli Urali

Oltre 1.500 soldati per simulare un'operazione congiunta dal 1° al 15 agosto 2013

Nella regione di Chelyabinsk, negli Urali, nel poligono di Chebarkul, sono inziate il 1° agosto 2013, le esercitazioni militari russo-cinesi. Le operazioni dei due eserciti, chiamate "Missione di Pace", sono le più grandi degli ultimi dieci anni. Coinvolgono 1.500 soldati.

Lo scopo principale delle esercitazioni è lo sviluppo delle manovre militari durante un'operazione di antiterrorismo congiunta.

Il Ministero della Difesa cinese ha riferito che alle manovre parteciperanno veicoli blindati, cannoni semoventi, così come bombardieri ed elicotteri. Le esercitazioni si concluderanno il 15 agosto 2013.

Per leggere l'articolo in versione originale cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond