Alfa Romeo torna in Russia con un nuovo distributore

La casa automobilistica italiana, assente dal mercato della Federazione dal 2011, da ottobre 2013 si affiderà a Chrysler, risparmiando in costi

Alfa Romeo torna in Russia, da ottobre 2013, dopo un'assenza dal mercato locale di due anni. La casa automobilistica italiana ha individuato in Chrysler il suo distributore nella Federazione.

Con questa scelta saranno ridotti i costi dell'infrastruttura di distribuzione, grazie alla condivisione con Chrysler di concessionarie e officine.

Il nuovo sbarco, con modelli quali Alfa Romeo MiTo SBK, MiTo QV, Giulietta TBI e QV e la nuova Alfa Romeo 4C, avverrà a San Pietroburgo, con l'obiettivo della società di raggiungere, in due anni, il numero di una ventina di concessionari che coprano tutto il Paese.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta