Settantacinque anni dall'invasione giapponese del Lago Chasan

Dal 4 agosto 2013, a Vladivostok e in tutta la regione del Primorje, le celebrazioni degli eroici difensori dei confini del Paese

Settantacinque anni fa, il 29 luglio 1938, le truppe giapponesi invasero l'Unione Sovietica nella zona del Lago di Chasan. Nel conflitto morirono circa 35.000 soldati di entrambi i fronti, dopo dodici giorni di combattimenti che portarono alla sconfitta degli invasori.

L'anniversario sarà celebrato nella regione del Primorje, con una veglia internazionale intitolata "Chasan 2013" e con cerimonie alle tombe e ai monumenti degli eroici difensori dei confini del Paese.

A Vladivostok, la celebrazione avrà inizio il 4 agosto 2013. Successivamente i partecipanti della "Scorta della Memoria” attraverseranno la regione e si riuniranno, dopo qualche giorno, per la celebrazione principale presso il Lago di Chasan.

Testo in versione ridotta. Per leggere l'articolo originale cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta