Cinema, "Zima" dalla Russia al Festival di Locarno

Il cortometraggio di Cristina Picchi, realizzato nell'ambito del progetto "Kinopoezd", è stato selezionato nella sezione internazionale del concorso

Da Murmansk a Irkutsk. In un viaggio alla ricerca degli stereotipi russi. Nato nell’ambito del progetto “Kinopoezd”, il lavoro cinematografico “Zima” (Inverno) di Cristina Picchi è stato selezionato alla 66ma edizione del Festival del film di Locarno, che si terrà da 7 al 17 agosto 2013.

Il cortometraggio di Cristina Picchi è stato inserito nella sezione riservata alle produzioni internazionali, che presenta opere provenienti da tutto il mondo.

Girato in diverse città della Russia, il film è stato elaborato nell’ambito di “Kinopoezd”, un’iniziativa pensata per raccontare la Russia e il suo popolo, partendo dagli stereotipi ad essi legati. Al progetto, realizzato a inizio 2013, hanno partecipato 25 giovani cineasti provenienti da 15 diversi Paesi del mondo. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond