Processo Navalny, sentenza attesa per il 18 luglio 2013

L'accusa ha chiesto sei anni per il blogger, esponente dell'opposizione, che continua a proclamarsi innocente nel caso Kirovles

Verrà annunciata il 18 luglio 2013 alle 9, ora di Mosca, la sentenza sul caso Kirovles, che vede imputato il leader dell’opposizione Alexei Navalny. Il pm aveva chiesto al giudice sei anni di reclusione per Navalny, oltre a una multa di un milione di rubli. Secondo la difesa, invece, l’unica sentenza possibile sarebbe l’assoluzione.

Navalny è accusato di aver venduto sottocosto oltre 10mila metri cubi di legname ai danni della società Kirovles, per un valore di 16 milioni di rubli (circa 400 mila euro).

"Il processo è finito", ha commentato Navalny dal suo blog, da dove continua a proclamarsi innocente. 

Nel frattempo l'opposizione si sta organzizzando per dare vita a una protesta sotto il Cremlino di Mosca il giorno stesso della sentenza.  

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta