A Mosca i poliziotti girano in bicicletta

Il servizio è già presente in un parco della capitale russa e sarà esteso in poco tempo anche in altre zone interdette al traffico

A Mosca spopolano le biciclette. Dopo l’introduzione del servizio di bike-sharing, partito il 1° giugno 2013, ora la capitale russa si prepara a mettere su due ruote anche i poliziotti.

“Le forze dell’ordine in bicicletta sono molto più flessibili e hanno la possibilità di arrivare a destinazione in tempi molto più rapidi”, ha fatto sapere Dmitri Lazorenko, capo reparto della polizia responsabile del parco Bittsevskij di Mosca, dove il servizio di forze dell’ordine in bicicletta è già attivo.

In poco tempo, si legge sul giornale Rbc Daily, la pratica sarà estesa anche ad altri parchi della capitale russa, così come ad altre zone della città non accessibili alle automobili.

Gli agenti in sella alle bici saranno dotati, così come i loro colleghi, di pistola, collegamento radio, torcia e manette.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie