Incidente stradale a Rimini: morta una turista russa

Due donne stavano camminando sul ciglio della strada, quando un'auto le ha travolte. Una delle due è deceduta sul colpo, l'altra è ricoverata in gravissime condizioni

Stavano camminando sul lungomare di Rimini, nella zona di Rivazzurra, quando un’auto, lungo viale Regina Margherita all'angolo con via Pegli, le ha travolte. L'automobilista non si è fermato a prestare soccorso, ma si è dato alla fuga; rintracciato nelle ore successive, il conducente dell'auto-pirata è finito in manette.

Due turiste di origine russa di 58 e 45 anni, in vacanza a Rimini, sono state investite all’alba del 14 giugno 2013. Una di loro è morta sul colpo. L’altra è ricoverata in gravissime condizioni.

La dinamica dell’incidente è ancora da accertare, ma, da quanto si è appreso dalla Polstrada di Rimini, le due donne stavano camminando sul margine destro della carreggiata, in direzione di Ravenna.

Il pirata, rintracciato dopo l'incidente a casa dei nonni, è un giovane di 21 anni, che è stato arrestato per fuga, omissione di soccorso e omicidio colposo.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond