Moscoviti pazzi per le due ruote, ora in treno sale anche la bici

Cresce il numero di russi che si sposta con i velocipedi. Per rispondere a queste esigenze, la Compagnia dei viaggiatori extra-urbani consentirà di trasportare gratuitamente i mezzi a bordo dei convogli locali

In treno, su due ruote. Dal 15 giugno 2013 a Mosca sarà possibile caricare gratuitamente le biciclette sui treni locali. La notizia è stata resa nota dall'ufficio stampa della Compagnia dei viaggiatori extra-urbani. "A partire da giugno 2013 - hanno fatto sapere, così come riporta Interfax -, sarà possibile viaggiare con bici a seguito sui treni suburbani. Il servizio, gratuito, sarà disponibile dalle 10 alle 16, ovvero fuori dalle ore di punta".

I moscoviti si stanno avvicinando sempre di più all'uso delle due ruote. Sempre più spesso in città, durante la bella stagione, le strade vengono prese d'assalto da ciclisti. Spesso, per evitare i pericoli che derivano dal pesante traffico della capitale, le biciclette sfrecciano sui marciapiedi.

Secondo quanto riportato dalla compagnia, il permesso per trasportare velocipedi potrebbe essere esteso anche al 2014, proprio per rispondere alle esigenze del crescente numero di cittadini che sempre più spesso si spostano in sella alle due ruote.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond