Vela, la Russia sulla cresta dell'onda alla Trapani Cup

Terzo e quinto posto rispettivamente per i russi di Katusha e Nika, al termine dei cinque giorni di regata che ha portato nel mare siciliano i pezzi grossi di questa disciplina

Otto Paesi in gara. Quattro team russi. Era presente anche la Federazione Russa alla Trapani Cup, la tappa italiana del circuito della classe RC44, considerata uno degli appuntamenti più importanti per la vela mondiale.

Guarda tutte le foto
nella sezione Multimedia

Per cinque giorni i mostri della vela si sono sfidati nel mare siciliano, dove la vittoria è stata alla fine portata a casa dall'equipaggio inglese di Team Aqua.

I russi di Katusha si sono classificati al terzo posto (armatore Gennadi Timchenko), confermandosi tra i migliori del circuito dopo la tappa in Oman. Anche il quinto posto è andato in mano ai russi di Nika, con l'armatore Vladimir Prosikhin.

Molti i nomi di rilievo internazionale che hanno parteciapato alla competizione, come Paul Cayard, Michele Ivaldi e Cameron Appleton.

“Noi vi abbiamo offerto il vento, il mare e l’ospitalità. Voi ci avete regalato uno splendido spettacolo”, ha affermato il sindaco di Trapani, consegnando al termine della competizione il gagliardetto ai partecipanti.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie