"Marcia del milione" un anno dopo, l'opposizione torna in piazza

Autorizzata la manifestazione del 6 maggio 2013 a Mosca, nel primo anniversario delle proteste che vennero organizzate alla vigilia dell'insediamento al Cremlino di Vladimir Putin

Le autorità moscovite hanno autorizzato la manifestazione organizzata dall'opposizione anti-Cremlino il 6 maggio 2013, a un anno dalla "Marcia del milione", in piazza Bolotnaya, che si opponeva al terzo insediamento del Presidente Vladimir Putin e che portò a scontri con la polizia e a una serie di arresti, cui sono seguiti processi e condanne.

Era stato chiesto un permesso per un corteo nelle vie centrali della capitale; è stata concessa, invece, l'autorizzazione al raduno, per al massimo 30mila partecipanti, sempre in piazza Bolotnaya, dalle 19,(ora locale; le 17 in Italia), alle 21.30, come ha riferito all'agenzia Interfax Aleksandr Ryklin, membro del movimento "Solidarnost" e tra gli organizzatori della manifestazione.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie