Primo Maggio, il Presidente consegna le onorificenze agli Eroi del lavoro

Nella Giornata della primavera e del lavoro Vladimir Putin ha attribuito la medaglia d'oro di “Eroe del lavoro”, ta gli altri, al neurochirurgo Konovalov e al direttore d’orchestra Gergiev

Nella Giornata della primavera e del lavoro Vladimir Putin ha attribuito le onorificenze “Eroe del lavoro” al neurochirurgo Konovalov, al direttore d’orchestra Valery Gergiev, al minatore Melnik, al tornitore Ciumanov, al meccanico Konnov.

Alla solenne cerimonia nel Palazzo di Konstantin di San Pietroburgo il Presidente ha detto: "Questa nuova onorificenza, la medaglia d’oro dell’Eroe del lavoro, viene consegnata oggi per la prima volta. Vorrei sottolineare subito che l’istituzione di questa onorificenza non è soltanto un segno di apprezzamento delle imprese dei nostri connazionali che con il loro impegno si sono adoperati per la gloria della Patria. Si tratta di un nuovo passo sulla strada della continuità con cui vengono ripristinate le tradizioni e i legami fra le epoche e le generazioni. In tutti i periodi della storia nazionale il lavoro onesto e diligente, la tenacia, la professionalità e il talento hanno sempre suscitato un immutato rispetto".

Il titolo di Eroe del lavoro socialista era stato abolito ai primi degli anni ’90, "ma oggi è indispensabile richiamarsi alle tradizioni del passato", come ha sottolineato il Presidente stesso.

L'articolo è stato pubblicato in versione ridotta. Per leggere l'originale cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond