Proteste, condannato l'esponente dell'opposizione Lebedev

Il giudice ha deciso due anni e mezzo di reclusione per i disordini di Piazza Bolotnaya del maggio 2012

L'esponente dell'opposizone Konstantin Lebedev è stato condannato a due anni e mezzo per i disordini in piazza Bolotnaya, riferisce il corrispondente di Gazeta.ru dalla sala del tribunale.

In precedenza Lebedev aveva pienamente ammesso la propria colpa, decidendo di patteggiare. L'esponente dell'opposizione sconterà la condanna in una colonia penale. Lebedev è stato dichiarato in arresto. In precedenza si trovava solo ai domiciliari.

"È possibile punire il colpevole solo attraverso un isolamento dalla società", ha dichiarato il giudice. Lebedev è stato ritenuto colpevole di organizzazione di disordini di massa seguiti da violenza, incendio doloso e danneggiamento di proprietà.

Per leggere la versione originale del testo, cliccare qui

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie