Mosca punta sul trasporto green e lancia il bike-sharing

A partire da maggio 2013 i cittadini della capitale russa avranno a disposizione un migliaio di bici che potranno prendere a noleggio e riconsegnare in un altro punto della città

Vita dura per i ciclisti a Mosca. Nonostante tutto, la capitale russa si sta affacciando al mondo del bike-sharing: il vicesindaco della città Maksim Liksutov ha annunciato che, grazie a un finanziamento della Banca di Mosca, è stato possibile acquistare 1.000 biciclette che saranno messe a disposizione dei cittadini.

I moscoviti potranno quindi prendere a noleggio la bici in una zona della città, e rilasciarla in un altro punto allestito. I primi 30 minuti di noleggio, ha spiegato, saranno gratuiti.

Al di là del pressante traffico della capitale, a Mosca si sta lavorando a un programma di sviluppo del trasporto "green", che dovrebbe concludersi entro il 2016. Il progetto prevede la realizzazione di una rete di piste ciclabili di oltre 70 chilometri, e 17.000 parcheggi per le due ruote.

Secondo quanto riferito da Liksutov, entro la fine del 2013 a Mosca saranno creati almeno 100 punti di noleggio biciclette.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie