A Lino Banfi il premio Tatiana Pavlova

All'attore italiano il riconoscimento voluto in onore della regista russa

“Un’icona indiscutibile”, uno dei “più grandi protagonisti dello spettacolo, dal cinema alla televisione”. In poche parole, Lino Banfi. Giunto alla terza edizione, il premio Tatiana Pavlova, nato nel 2011 in onore dell’attrice e regista teatrale russa, verrà assegnato il 23 febbraio 2013 al Circolo Ufficiali della Marina Militare “Vittorio Veneto” a La Spezia proprio all’attore italiano, nominato negli anni anche “Goodwill Ambassador” dall’Unicef.

La scelta è stata fatta da una giuria composta tra i tanti da Alekdandr Prokhorov,  direttore della redazione italiana de La Voce della Russia, Giuseppe Bruno, direttore del Conservatorio “G. Puccini” della Spezia, Eliana Vecchi, presidente della sezione lunense dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri.

“Non vi è dubbio che Lino Banfi sia stato uno dei più grandi protagonisti dello spettacolo – si legge nel comunicato che annuncia la vittoria di Banfi -. Tutti ricordano le incredibili battute e la comicità di Lino dal primo film “Urlatori alla sbarra”, per la regia di Lucio Fulci, ai successivi “A suon di lupara”, per la regia di Luigi Petrini”.

Il riconoscimento, che nelle passate edizioni era andato ad Antonio Calenda e a Milena Vukotic, verrà assegnato nell’ambito di una cerimonia arricchita da musiche russe e italiane, oltre che dalla proiezione dell'intervista al presidente Unicef Italia, Giacomo Guerrera, "Cinema e solidarietà".

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie