I matrimoni a Mosca sono internazionali

Il 14 per cento delle coppie convolate a nozze nella capitale russa nel 2012 comprende un coniuge straniero: fra questi, moltissimi gli italiani

Il 14 per cento dei matrimoni celebrati a Mosca nel 2012 comprende un coniuge straniero. Fra questi, anche moltissimi italiani. Lo riporta l’agenzia Interfax, secondo la quale su un totale di 92.255 coppie convolate a nozze nel 2012, 13.000 erano “miste”.

Sempre più stranieri quindi pronunciano il fatidico “sì” in Russia. Secondo il capo dell’ufficio registrazioni matrimoni, Irina Muraveva, la maggior parte dei coniugi stranieri non appartiene ai Paesi della Comunità degli Stati Indipendenti e arriva da Italia, Turchia, Germania, Israele, Stati Uniti, Gran Bretagna, Afghanistan, Francia, Egitto e Siria.

Diminuiscono anche i divorzi: secondo quanto riportato da Interfax, nel 2012 se ne sono registrati 2.500 in meno rispetto al 2011. “La maggior parte delle coppie che rompono il matrimonio è di età compresa fra i 25 e i 39 anni”, ha spiegato Irina Muraveva. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta