L'esercito russo manda in pensione il colbacco

Entro il 2014 si prevede di cambiare l'uniforme russa, e lo storico copricapo verrà sostituito da un più moderno e funzionale berretto

L’esercito russo manda il colbacco in pensione. Il tradizionale copricapo, simbolo di un Paese, utilizzato dagli uomini in divisa, verrà ben presto chiuso nel cassetto per essere sostituito da un berretto più moderno e funzionale.

L’addio al paraorecchi di pelo arriva ufficialmente dal vice presidente della compagnia pietroburghese Bkt Group, Temerlan Darsigov, intervistato da Ria Novosti.

Il contratto non è ancora stato siglato, ma si prevede di cambiare l’intera uniforme entro il 2014. “La nuova divisa dell’esercito prevede 19 elementi, tra cui tre paia di calzature, adatte a tutte le condizioni climatiche”, ha fatto sapere Darsigov. Le nuove uniformi, spiega, saranno realizzate con materiali che possono resistere a temperature estreme, dai 40 gradi sopra zero, ai 40 gradi sotto zero.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta