Le dieci più belle monete commemorative russe

Kira Lisitskaya (Foto: Banca centrale della Federazione russa; Unsplash)
Da Chekhov allo Schiaccianoci: queste monete in edizione limitata sono state coniate per rendere omaggio al patrimonio storico e culturale del paese

Serie "Salva il nostro mondo", Lo zibellino, 1994

La serie "Salva il nostro mondo" è dedicata alle specie animali russe in pericolo. Questa moneta d'oro con un valore nominale di 50 rubli (0,67 dollari) ha un diametro di 2,26 centimetri e raffigura uno zibellino su un albero e due navi di mercanti. Lo zibellino era praticamente estinto un secolo fa, a causa di un ampio uso della sua pelliccia; ma, oggi, il numero di esemplari di questa specie fortunatamente è tornato a crescere. 

Serie "Gli esploratori dell'Artico russo", F. Nansen, 1995

La serie "Gli esploratori dell'Artico russo" è stata creata per commemorare queste coraggiose spedizioni e gli uomini che le resero possibili. Questa moneta d'oro di 2,26 centimetri, con un valore nominale di 50 rubli, raffigura Fridtjof Nansen e la sua nave a vapore, la "Fram". Nansen navigò nell'Artico nel 1893-1896 e rischiò la sua vita insieme a un altro esploratore, quando persero la rotta nel tentativo di raggiungere il Polo Nord.

Serie "Balletto russo", Lo schiaccianoci, 1996

La serie "balletto russo" rende omaggio ai grandi capolavori della danza. Questa moneta d'oro da 100 rubli (circa 1,34 dollari) ha un diametro di 3 centimetri e raffigura il principe di "Shchelkunchik" (Lo Schiaccianoci). Il balletto in due atti basato su un racconto di E. T. A. Hoffman fu presentato nel 1892 e viene portato in scena ancora oggi con le straordinarie musiche di Pjotr Chajkovskij.

Serie "La finestra sull'Europa", Le gesta di Pietro I, 2003

La serie "La finestra sull'Europa" è dedicata al contributo di Pietro il Grande allo sviluppo della Russia. Questa moneta d'argento di 13 centimetri con un valore nominale di 200 rubli (circa 2,68 dollari) raffigura le gesta del primo imperatore russo. Al centro è raffigurato il monumento al "Cavaliere di bronzo"; in alto a sinistra, si intravedono delle navi davanti all'edificio dell'Ammiragliato a San Pietroburgo; in alto a destra, c'è lo stemma della Russia davanti all'edificio dei Dodici Collegi per le riforme di Stato; in basso a destra, armi di guerra davanti alla fortezza di Shlisselburg (conosciuta anche come Oreshek); infine, in basso a sinistra, sono raffigurati dei libri e altri strumenti davanti all'edificio Kunstkamera per l'introduzione delle scienze europee in Russia.

Serie "150° anniversario della nascita di A.  Chekhov", 2010

La serie "150° anniversario della nascita di A. Chekhov" rende omaggio alle opere del grande scrittore. Questa moneta d'argento da 3 rubli (circa 0,04 dollari) con un diametro di 3,9 centimetri raffigura Chekhov stesso, la sua firma, un'immagine stilizzata di un gabbiano, un uomo con una donna e un fucile sul muro. Chekhov fu un grande drammaturgo noto per aver formulato il principio del "fucile di Cechov": secondo lui, se in scena c'è un fucile, deve assolutamente sparare, il che significa che qualsiasi elemento mostrato deve avere un impatto sulla trama.

Serie "Capolavori architettonici della Russia", Cattedrale di Sant'Isacco di Auguste de Montferrand, 2014

La serie "Capolavori architettonici della Russia" rende omaggio agli edifici più belli e ai loro creatori. Questa moneta d'argento di 6 centimetri con un valore nominale di 25 rubli (circa 0,34 dollari) raffigura Auguste de Montferrand e la sua magnifica Cattedrale di Sant'Isacco, circondata dai quartieri di San Pietroburgo. La costruzione della cattedrale durò 40 anni e oggi questo edificio è uno dei simboli di San Pietroburgo.

Serie "L'arte del gioiello in Russia", "Sazikov", 2016

La serie "L'arte del gioiello in Russia" ricorda i laboratori di gioielleria russi e le loro opere. Questa moneta d'argento da 25 rubli con un diametro di 6 centimetri raffigura una "Troika" prodotta dalla società "Sazikov". L'azienda fu fondata nel 1810 dal gioielliere Pavel Sazikov e divenne famosa per i suoi articoli in stile russo; nel 1837 fu tra i principali fornitori della corte imperiale.

Serie "Eccezionali personalità della Russia". Il pittore I. K. Aivazovskij, per il 200° anniversario della sua nascita, 2017

La serie "Eccezionali personalità della Russia" è dedicata ai grandi personaggi russi di diverse epoche e professioni. Questa moneta d'argento di 3,3 centimetri con un valore nominale di 2 rubli (circa 0,027 dollari) raffigura il pittore Ivan Aivazovskij e un frammento del suo "Devyaty val" ("La nona onda"). Ivan Aivazovskij (1817-1900) è considerato il principale pittore di paesaggi marini del XIX secolo.

Serie "75° anniversario della vittoria del popolo sovietico nella Grande Guerra Patriottica del 1941-1945", 2020

La serie "75° anniversario della vittoria del popolo sovietico nella Grande Guerra Patriottica del 1941-1945" commemora le gesta del popolo sovietico che ha reso possibile la vittoria. Questa moneta d'argento di 3,9 centimetri con un valore nominale di 3 rubli raffigura una stella rossa del Cremlino di Mosca e un nastro di S. Giorgio; sullo sfondo, Mosca sotto una cascata di fuochi d'artificio. Il Giorno della Vittoria è celebrato ogni anno in Russia il 9 maggio.

Serie "Cartoni animati russi (sovietici)", Gena il coccodrillo, 2020

La serie "Cartoni animati russi (sovietici)" è dedicata ai grandi personaggi dell'animazione russa. Questa moneta d'argento di 3,9 centimetri con un valore nominale di 3 rubli raffigura Gena il Coccodrillo e Cheburashka a colori, di fronte a una stazione ferroviaria. Gena il Coccodrillo e altri personaggi apparvero per la prima volta nel 1966 nell'omonimo libro di Eduard Uspenskij, e in seguito furono realizzati diversi cartoni animati a loro dedicati, molto apprezzati ancora oggi.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie