Il rublo è crollato ma i russi hanno cercato di prenderla con filosofia: ecco meme e battute

Getty Images
Meno male che rimane il senso dell’umorismo, anche nei momenti finanziariamente più cupi

Dopo che la Russia ha rifiutato l’accordo con l’Opec sulle quote di produzione del greggio, il prezzo del petrolio è crollato in una sola seduta del 30% e, poco dopo, ne ha fatto le spese il tasso di cambio del rublo. Il 9 marzo, il tasso di cambio del dollaro al Forex (la Borsa di Mosca era chiusa per festa nazionale) ha superato i 75 rubli (prima era attorno ai 65 rubli) e l’euro è andato oltre gli 85 rubli (nei giorni precedenti era a 72-74 rubli, e a fine 2019 era stabilizzato attorno a 68 rubli). 

Qualcuno ha iniziato a farsi prendere dal panico, e a comprare dollari. Ma dopo il default del 1998, e le due grosse crisi del 2008 e del 2014, i russi ormai hanno fatto l’abitudine ai crolli della valuta nazionale. Molti così hanno reagito con meme e battute: ecco le reazioni più divertenti alla triste notizia.

Per iniziare, i russi hanno inventato nuovi simboli grafici per il rublo:

“Ieri (in onore della Giornata internazionale della donna; l’8 marzo), tutti hanno comprato i tulipani, dovevano invece comprare dollari”, ha scritto Aksana Khanmedova su Instagram.

Per @Lale4ka, la notizia è stata una brutta sorpresa al risveglio.

“Natasha, dormi?”

“Sono già le 6 del mattino, Natasha”

“Il petrolio è sceso a 32 $”

“Il $ è a 72 rubli”

“Alzati, abbiamo fatto cadere tutto”

“L’euro è a 82 rubli”

“Abbiamo fatto cadere tutto, Natasha, davvero”.

L’utente di Twitter @oneteacher2jobsaveva pianificato una vacanza, tuttavia, a causa del deprezzamento del rublo, i suoi piani sono andati in fumo.

“Io: ‘Finalmente ho finito di pagare il mutuo, e quest’estate andrò in villeggiatura per la prima volta da 5 anni. Forse in Spagna, Grecia o Italia. Andrò anche negli Stati Uniti, un mio amico mi invita ad andare da lui da molto tempo.’

Tasso euro: ‘Buona fortuna, fratello!’

Dollaro: ‘Lol’

Coronavirus: ‘No comment’”.

Un altro utente ha messo della piantaggine sui rubli, scrivendo “aiuto con quello che posso”. Secondo le credenze russe, questa pianta salva da molte malattie.

@chigirin ha suggerito che il tasso di cambio del rublo sia stato appositamente fatto collassare per proteggere il Paese dal coronavirus.

“Questa è la difesa del Paese contro il coronavirus. Nessuno vorrà più andare all’estero con un cambio del genere. Non male come strategia. Anche lo scisto si abbasserà. È necessario solo pazientare 3 anni”, ha scritto su Twitter.

Un altro utente di Twitter ha postato un meme animato in cui il rublo diventa il protagonista del film “Shining” di Stanley Kubrick in una scena cult:

E altri hanno cercato di spiegare con un video cosa è successo ai loro risparmi dopo il deprezzamento del rublo:

“E così, con un semplice movimento delle mani, il portafoglio di investimenti si trasforma in un borsellino di investimenti”, ha riassunto Vasilij Esmanov.


Come il rublo ha sconfitto la concorrenza ed è diventato la moneta ufficiale della Russia 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie