Russia Oggi dà il via al progetto 30under30

Pavel Durov, fondatore del social network russo VKontakte, è tra i protagonisti della nostra rubrica 30under30 (Foto: Getty Images / Fotobank)

Pavel Durov, fondatore del social network russo VKontakte, è tra i protagonisti della nostra rubrica 30under30 (Foto: Getty Images / Fotobank)

Una nuova rubrica del sito viene dedicata ai giovani imprenditori di maggior successo nella Federazione

Il 30 ottobre 2013 Russia Oggi in collaborazione con Talent Equity Ventures lancerà un nuovo progetto speciale dal titolo 30under30, in cui verrà presentata la lista dei 30 giovani imprenditori russi di maggiore successo di età inferiore ai 30 anni.   

Russia Oggi ha riunito 30 protagonisti delle sue pagine, persone di cui abbiamo scritto o stavamo per scrivere; diremo quanti anni hanno oggi e quanti ne avevano quando hanno mosso i primi passi nel mondo degli affari. Una commissione di esperti ha espresso un giudizio molto favorevole circa i risultati ottenuti dai candidati selezionati, e la lista è stata molto apprezzata anche dagli esperti del mondo del business.

"La caratteristica che accomuna tutti gli imprenditori di questa lista è la loro solida istruzione. Sono ragazzi giovani, ma la maggior parte di loro ha già dei buoni contatti internazionali. Alcuni di loro hanno già realizzato dei progetti venture di successo, anche all'estero. È un buon elenco di start up veramente globali, e la maggior parte di esse possono nutrire ambizioni a livello mondiale", è l'opinione del direttore della sezione "Giovani professionisti" dell'Agenzia per le iniziative strategiche Dmitri Peskov.

"Se osserviamo la situazione in maniera realistica, molte delle società qui rappresentate non hanno eguali e sono alla ricerca di modelli di business radicalmente nuovi. Si tratta di una generazione di imprenditori che non ha inventato i social network in quanto tali, ma che comincia a realizzare sulla base dei social network dei servizi utili e necessari", spiega l'esperto. 

È invalsa l'opinione che un imprenditore debba iniziare la sua attività il prima possibile, meglio se addirittura da adolescente: è la nuova tendenza mondiale. Tutto il mondo conosce le storie di personaggi come questi.

Steve Jobs divenne cofondatore della Apple a 21 anni. Sergey Brin e Larry Page avevano entrambi 25 anni quando fondarono Google. A 20 anni Mark Zuckerberg lanciò Facebook. I fondatori di Instagram Kevin Systrom e Mike Krieger avevano rispettivamente 26 e 24 anni quando tutto ebbe inizio. Max Levchin inventò PayPal a 25 anni.

Anche la Russia da questo punto di vista resta al passo con la nuova tendenza. Dimostrarlo è appunto l'obiettivo del nuovo progetto 30under30, volto a svelare alla comunità del business internazionale le potenzialità della nuova generazione di imprenditori russi.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta