Maks, novità dai cieli russi

Si apre il 27 agosto 2013 il salone internazionale aerospaziale, uno dei più importanti air-show del mondo, giunto quest'anno alla ventesima edizione

Dal 27 agosto al 1° settembre 2013, a Zhukovskij, nei dintorni di Mosca, si svolgerà uno dei più importanti air-show del mondo, il salone internazionale aerospaziale Maks 2013. L'edizione 2013 del salone conta un numero record di aziende partecipanti: oltre mille, provenienti da 43 Paesi.

Il gruppo tecnologie radioelettriche (Kret), che produce attrezzature di bordo per mezzi di aviazione militari e civili, quest'anno organizza per la prima volta un'esposizione speciale in un padiglione a sé stante di 1.500 metri quadri.

Quest'anno Maks celebra un anniversario importante: il primo salone internazionale si svolse nel 1993 e negli ultimi 20 anni è diventato non solo la più importante piattaforma per mettere in mostra i prodotti di alta tecnologia russi, ma anche un forum per trovare nuovi partner commerciali.

Come da tradizione, il partner principale del salone è il gruppo Rostekh, che comprende la maggior parte delle più importanti imprese russe che operano nel settore aerospaziale.

Oggi è in gran parte grazie a Rostekh che il salone ricopre una posizione di spicco tra i principali saloni aerospaziali del mondo. Nel corso dell'edizione di quest'anno, 10 delle 13 holding che fanno parte del gruppo presenteranno progetti innovativi appena messi a punto.

La holding “Vertolety Rossii” (Elicotteri russi) è la prima al mondo per volumi di vendita di elicotteri militari d'assalto. Secondo le statistiche, gli stabilimenti della “Vertolety Rossii” producono un elicottero su sei rispetto al totale di elicotteri realizzati al mondo. 

Tra i prodotti in esposizione ci saranno proposte avanzate nel settore delle tecnologie di pilotaggio e navigazione per aerei “magistrali” MS-2, oltre a congegni d'avanguardia per il caccia di quinta generazione PAK FA (T-50).

Maks, però, non è soltanto un'occasione per condurre incontri di lavoro e firmare contratti. Molti visitatori vengono a Zhukovskij per lo spettacolo di aviazione, considerato uno dei più pittoreschi al mondo. Quest'anno vi parteciperanno 82 velivoli russi e 20 stranieri.

Tra i gruppi di addestramento acrobatico russi ci saranno i celebri “Rus” (Russia), “Sokoly Rossii” (Falchi della Russia), “Strizhi” (Rondoni), “Russkie vitjazi” (Paladini della Russia), “Berkuty” (Aquile reali), che daranno prova della propria maestria in volo.

C'è grande attesa per la presentazione della holding “Vertolety Rossii” (Elicotteri russi), che si prospetta interessante e memorabile. Per la prima volta l'azienda mostrerà in volo l'elicottero da trasporto Ka-62. Quest'anno, poi, per la prima volta volerà in Russia il gruppo di addestramento acrobatico cinese “Primo agosto”, che si esibirà a bordo di caccia a reazione di produzione cinese.

Per la prima volta parteciperà al salone anche il gruppo di addestramento acrobatico “Breitling Jet Team”, il principale gruppo acrobatico non militare in Europa. Il gruppo di addestramento acrobatico francese, ormai un habitué del salone, quest'anno si esibirà in un regime di volo con caccia Rafale.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie