Seliger 2013, spazio ai giovani talenti russi

Al forum dei giovani Seliger 2013 la scritta "Russia" ha fatto da sfondo a tante foto-ricordo dei partecipanti (Foto: Vsevolod Pulya)

Al forum dei giovani Seliger 2013 la scritta "Russia" ha fatto da sfondo a tante foto-ricordo dei partecipanti (Foto: Vsevolod Pulya)

Fino al 5 agosto, nella regione di Tver, si svolge il forum giovanile panrusso, che si conferma il più importante tra gli eventi dedicati ai ragazzi. Il 2 agosto è prevista la visita del Presidente Putin

Dal 15 luglio al 5 agosto 2013, nella regione di Tver, si svolge il forum giovanile panrusso “Seliger-2013”, che anche quest’anno si è confermato il più importante tra i forum dedicati ai ragazzi. Durante la sua durata, che è di 20 giorni, riceve la visita di 15mila partecipanti. Oltre ai giovani russi, provenienti da tutte le regioni del Paese, gli organizzatori del forum si aspettano 800 stranieri. Lo scopo principale dell’evento è promuovere i progetti più originali nei campi più svariati: business, innovazione e medicina.

Interseliger

Nel 2013, il forum giovanile Seliger non si svolgerà solo nella regione di Tver, ma anche a Seattle, negli Stati Uniti, e a Strasburgo, in Francia. Negli Stati Uniti, il forum è previsto per i primi di settembre 2013 e sarà sponsorizzato da un gruppo di imprenditori interessati a promuovere l’immagine della Russia all’estero. Anche il Ministero degli Esteri russo fornirà il proprio sostegno. Ricordiamo che, l’anno scorso, l’Interseliger-2012 è stato il primo forum giovanile russo a rientrare tra le prime 10 migliori conferenze dedicate ai giovani a livello mondiale, secondo il portale Global Summer Schools, accanto al forum giovanile sudamericano, le scuole estive a Praga e la Conferenza internazionale per lo sviluppo di Harvard

Circa cinquemila partecipanti hanno già presentato al Forum Seliger i loro lavori. Xenia Savina, di Novocherkassk, ad esempio, ha presentato un apparecchio in grado di diagnosticare, in pochi minuti e con una precisione di oltre il 90 per cento, un tumore agli stadi iniziali, semplicemente analizzando un campione di sangue. “Abbiamo intenzione di presentare questo progetto a livello federale e di chiedere che questo test venga incluso obbligatoriamente in qualsiasi esame medico di carattere generale, giacché il nostro progetto non permette solo di diagnosticare malattie oncologiche, ma anche un’eventuale predisposizione ad esse”, spiega l’inventrice.

Uno studente dell’Università tecnica di Izhevsk, invece, ha elaborato, per il forum, un sistema unico di memorizzazione dati basato su reti neurali. Il progetto è piaciuto così tanto ai rappresentanti del centro Skolkovo e del Ministero della Difesa, che Sharonov ha già ricevuto un certificato per brevettare gratuitamente la sua invenzione.

Foto: Vsevolod Pulya

Momenti di relax e condivisione al Forum Seliger a Tver (Foto: Vsevolod Pulya)

“I ragazzi partecipano al forum per presentare i loro progetti, vedere e studiare le proposte dei concorrenti, trovare futuri partner e ottenere finanziamenti. Solo l’anno scorso, i progetti presentati al Forum Seliger avevano ricevuto investimenti superiori ai 120 milioni di rubli, e per la fine dell’anno, l’importo era raddoppiato. Quest’anno, i 150 migliori inventori del Seliger-2013 hanno già ricevuto finanziamenti che superano i 5 milioni di rubli”, dichiara Elena Bocherova, tra gli organizzatori del forum.

Foto: Vsevolod Pulya

Un altro momento di relax al Forum Seliger di Tver (Foto: Vsevolod Pulya)

Tra i partecipanti vi sono anche alcuni giovani inventori provenienti dall’estero. Ai migliori verrà offerta la possibilità di seguire gratuitamente un master presso l’Accademia russa di Economia Nazionale.

Al forum sono stati invitati più di 500 insegnanti, esperti, politici e rappresentanti del mondo della scienza e della cultura. Tra gli ospiti d’onore figurano il direttore del Programma Fulbright in Russia, Joel Ericson, l’artista Nikas Safronov, il quattro volte campione del mondo di arti marziali miste Fedor Emelianenko e il ministro dello Sport Vitaly Mutko. “Il vantaggio principale di partecipare a questo evento è che il Forum Seliger consente di seguire un processo educativo continuo nel giro di pochi giorni. Una settimana di forum è paragonabile a un anno di corsi presso un qualunque istituto universitario”, sostiene Sergei Belokonev, responsabile di Rosmolodezh.

Anche il Presidente Vladimir Putin parteciperà all’evento. Secondo le indiscrezioni, la sua visita al forum è prevista per il 2 agosto 2013. Il Presidente incontrerà i rappresentanti dei principali movimenti giovanili russi, compresi quelli dell’opposizione. I giovani comunisti, i liberal-democratici, i rivoluzionari e i rappresentanti del partito Russia Unita presenteranno al Capo di Stato i loro progetti, preparati nell’ambito del programma speciale “Forum Civico”.

Come da tradizione, ci si aspetta che il dialogo tra i giovani e il Presidente produca subito dei risultati. Il 1° agosto del 2011, ad esempio, il partecipante al Forum Seliger, Aleksandr Shumsky propose di apportare una modifica alle regole del codice stradale per consentire ai conducenti di svoltare a destra con il semaforo rosso. Vladimir Putin telefonò, direttamente dal forum, al vice ministro degli Interni, Viktor Kiryanov, ordinandogli di prendere in considerazione l’introduzione di tale pratica.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta