Completato lo sminamento di Palmira

Sminatori russi al lavoro.

Sminatori russi al lavoro.

: Konstantin Leyfer / TASS
Lo ha annunciato il generale Yurij Stavitskij, in video-conferenza dalla Siria con il Presidente Putin. Oltre 400 le mine disinnescate e quasi tremila gli oggetti pericolosi messi in sicurezza dalle forze russe

La Russia ha annunciato di aver portato a termine le operazioni di sminamento dell’area archeologica di Palmira, distrutta dai terroristi. “Al momento attuale la missione di bonifica della parte storica di Palmira è stata completata in pieno”, ha detto il generale Yurij Stavitskij, in video-conferenza dalla Siria con il Presidente russo Vladimir Putin.

Secondo Stavitskij, sarebbero oltre 400 le mine disinnescate e quasi tremila gli oggetti pericolosi messi in sicurezza dalle forze russe.

Grazie all’aiuto di blindati, robot e altri apparecchi elettronici, gli specialisti russi hanno messo in sicurezza dieci edifici di interesse storico e oltre 234 ettari di terreno, oltre che 23 chilometri di strade. 

Putin ha fatto presente che i militari russi "hanno fatto un lavoro enorme per disinnescare mine, bombe e altri ordigni nella parte storica" di Palmira, ma che c'è "ancora molto da fare per bonificare la parte abitata della città".

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta