I cani nell’arte: così i pittori russi hanno inserito gli amici a quattro zampe nei propri quadri

Cani da caccia, levrieri della corte imperiale, allegri meticci e cagnolini da compagnia: l’amore verso questi animali immortalato sulla tela

1/ "Ritratto di Zinaida Yusupova", Valentin Serov

2/ “Ritratto di Irina Kustodieva con il cagnolino Shumka”, 1907, Boris Kustodiev

3/ "Caterina II a passeggio nel Parco Tsarskoselskij", Borovikovskij

4/ “Ritratto di Shalyapin”, 1921, Boris Kustodiev

5/ “La amazzone”, Karl Bryullov

6/ “Pietro II ed Elisabetta Petrovna a caccia”, Valentin Serov

7/ “Trojka. Piccoli artigiani portano l’acqua”, Vasilij Petrov

8/ “Giovane donna che dorme nel parco”, Konstantin Somov

9/ “Cani sulla riva del porto”, Mikhail Larionov

10/ “Un altro due”, Fyodor Reshetnikov

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie