Cinema e serie tv: i remake russi di questi film vi faranno sganasciare dalle risate

Studio 188
Le spade di Game of Thrones si trasformano in semplici baguette e le Tartarughe Ninja sono rappresentate da cetrioli: la fantasia di questi ragazzi non conosce confini e con i loro video low budget hanno guadagnato migliaia di follower su internet

Se la serie tv “Game of Thrones” fosse stata girata in Russia e con un budget limitato, il trailer sarebbe più o meno così:

Ecco invece come sarebbe il trailer del film “Avengers: Endgame”, basato sul gruppo di supereroi dei Vendicatori di Marvel Comics, se la produzione fosse russa:

Questi video sono il frutto del bizzarro lavoro del team Studio 188: un gruppo composto da sei persone, a dir poco creative, che nel tempo libero si divertono a realizzare parodie di video, diventati virali su internet. Il team è composto da cinque attori e un regista/cameraman. Le riprese sono realizzate interamente da loro all’interno delle proprie case.

“Ci vogliono circa due giorni per creare un video come questo: circa 10-12 ore di riprese e altrettante di montaggio”, racconta Sergej Nosov, del gruppo Studio 188.

I costi di questi video satirici sono piuttosto contenuti, circa 50 euro ciascuno. Il più caro è costato circa 100 euro.

I ragazzi creano non solo simpatiche parodie di film e serie tv recenti, ma anche di pellicole cult degli anni Novanta. 

Qui il loro remake delle “Tartarughe Ninja”:

Ed ecco un remake low cost del famoso cartone animato:

E cosa ne dite di questo nostalgico remake di “Sailor Moon”?

Qui invece alcune parodie realizzate in occasione della Festa dei Difensori della Patria, che si celebra ogni anno in Russia il 23 febbraio:

O una curiosa rivisitazione di “Terminator”:

I ragazzi di Studio 188 hanno iniziato a girare i loro video per semplice divertimento. Questo il loro primo trailer, dedicato al film “Avengers. Infinity War”:

Ovviamente si tratta di un hobby: ogni membro del gruppo ha il proprio lavoro. “Due di noi lavorano nel settore bancario, il regista invece lavora in televisione e gli altri colleghi lavorano per alcuni progetti online”, spiega Sergej.

Gli account Instagram e YouTube contano rispettivamente 11.000 e 7.000 follower, e i loro video sono diventati inaspettatamente virali.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie