I Romanov rivivono a Londra in un’eccezionale mostra a Buckingham Palace

Royal Collection Trust/ Her Majesty Queen Elizabeth II 2018
Russia e Inghilterra insieme per un’esposizione unica: i capolavori di Fabergé e gli inestimabili ritratti di alcuni componenti della famiglia imperiale russa saranno in mostra dal 9 novembre

Russia e Regno Unito condividono più di cinque secoli di storia comune: relazioni che hanno attraversato periodi di guerre, alleanze, matrimoni fra dinastie. Dall’8 novembre una mostra alla Queen's Gallery di Buckingham Palace, a Londra, esplorerà i legami tra le case reali dei Romanov e dei Windsors. Legami che si intensificarono soprattutto tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo.

1 Caterina II di Vigilius Eriksen, 1765-1769

Il ritratto dell’incoronazione di Caterina la Grande realizzato da Vigilius Eriksen fu probabilmente un regalo pensato per Giorgio III che, nonostante il suo grande interesse verso la Russia, non visitò mai questo paese. La sua biblioteca comprendeva numerosi libri sulla Russia, fra i quali anche una prima descrizione in francese fatta dal mercenario Jacques Margeret.

2 Il generale Fedor Petrovitch Uvarov (1773-1824) di Sir Thomas Lawrence, 1818

Fu Giorgio IV ad aver chiesto a Sir Thomas Lawrence di dipingere i ritratti dei principali ufficiali russi coinvolti nello scontro con Napoleone. Il generale Fedor Petrovitch Uvarov era fra questi.
Fra i ritrattisti inglesi che immortalarono sulla tela le figure dei grandi generali russi ci fu anche George Dawe, il quale realizzò un dipinto di Fedor Petrovitch Uvarov. Alcuni dei suoi lavori sono esposti nel museo Ermitage di San Pietroburgo.

3 Maria Feodorovna di Fabergé, 1895

Erano tre le case reali europee ad aver stretto forti legami tra loro: due principesse danesi, sorelle, sposarono infatti due principi del Regno Unito e della Russia. Alexandra di Danimarca divenne moglie del futuro re britannico Edoardo VII, mentre Marie divenne moglie del futuro imperatore russo Alessandro III (passata alla storia come Maria Feodorovna).
Questo ritratto è tra le tante opere di Fabergé a essere entrate nella Royal Collection.

4 Il matrimonio di Nicola II, imperatore di Russia, 26 novembre 1894, di Laurits Regner Tuxen, 1896

L’artista danese Laurits Regner Tuxen venne incaricato di immortalare gli eventi più significativi delle vite delle tre famiglie reali. Questo quadro mostra il giorno delle nozze di Nicola II con la nipote della regina Vittoria, Alix of Hesse, nel 1894.

5 Spilla Fabergé, 1909 circa

L’ultima volta che i Romanov visitarono l’Inghilterra fu nel 1909, quando presero parte alla regata annuale a Cowes, sull’Isola di Wight, e cenarono con la famiglia reale britannica a bordo dei loro yacht. Durante la visita, la principessa del Galles (Queen Mary) ricevette in dono una spilla di Fabergé realizzata con diamanti e un’ametista della Siberia.
L’esposizione resterà aperta fino al 28 aprile 2019.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie