Ruskino, il grande cinema russo torna a Venezia

kinopoisk.ru
Cinque giorni di proiezioni per presentare le opere di registi russi affermati e giovani interpreti, dal 6 al 10 novembre 2017

È diventato ormai un appuntamento annuale. Imperdibile per tutti gli appassionati di Russia, non solo di cinema. Anche quest’anno torna puntuale “Ruskino”, la rassegna cinematografica dedicata alla terra dei cremlini: sette edizioni nel cassetto, cinque giorni di proiezioni, per presentare a Venezia le opere di registi russi affermati e giovani interpreti. Uno sguardo attento sulla recente cinematografia russa, con proiezioni di pellicole prodotte negli ultimi due anni e sottotitolate per il pubblico italiano.

Quest’anno il posto d’onore della rassegna spetta a “Anna Karenina. La storia di Vronskij”, un nuovo punto di vista sul romanzo di Tolstoj realizzato da Кaren Shakhnazarov, il presidente di Mosfilm già ospite di Ruskino nelle precedenti edizioni. Tra i volti nuovi, quello del giovane regista Boris Akopov, autore de “Il Paradiso”, suo film d’esordio.

La grande novità di quest’anno riguarda il concorso di sottotitolazione, che è stato esteso anche agli studenti delle scuole superiori, oltre che a quelli dell’università Ca’ Foscari.
“Il concorso di sottotitolazione, giunto al quarto anno, è un evento che invita alla scoperta di una possibile mansione utile e innovativa, soprattutto nell’ambito cinematografico e digitale”, spiega Silvia Burini, direttrice dello Csar.

L’iniziativa, promossa dalla Direzione dei programmi internazionali di Mosca e dallo Csar (Centro studi sulle arti della Russia), in collaborazione con i Ministeri della Cultura e degli Affari Esteri della Federazione, la fondazione Russa della Cultura, il Comune di Venezia a l’associazione “Venezia-Russia”, si terrà dal 6 al 10 novembre 2017.

La rassegna si apre quindi il 6 novembre alle 16 in Aula Magna Silvio Trentin, a Ca’ Dolfin, con la proiezione di “Jana+Janko” (2017) di Natalia Merkulova.
Nei due giorni successivi le proiezioni avranno luogo invece nella sede di CFZ – Ca’ Foscari Zattere. Il programma riprende alle 16 di martedì 7 novembre con “Il paradiso” (2016), film d’esordio del giovane regista Boris Akopov, a cui seguirà “Comparse” (Massovka. Krupnyj Plan, 2016) di Aleksandr Zubovlenko. Mercoledì 8 novembre, sempre alle 16 si prosegue con “Rock” (2017) del regista Ivan Shakhnazarov.   
Il 9 novembre l’appuntamento è al Cinema Rossini alle ore 20 con “Anna Karenina. La storia di Vronskij” (2017) del regista Кaren Shakhnazarov. A completare il festival, il 10 novembre, il film “Il tempo dei primi” (2017) di Dmitrij Kiselev.
Tutti i film sono in lingua originale, con sottotitoli in italiano. Le proiezioni sono a ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.
Per maggiori informazioni:
Ruskino a Ca' Foscari


dal 6 al 10 novembre


Aula Magna Silvio Trentin, Ca' Dolfin


CFZ - Cultural Flow Zone
Cinema Rossini
Per vedere l’elenco completo delle proiezioni, cliccare qui

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Leggi di più